Come Fare Spinning In Foce: Tecnica, Prede e Attrezzatura

Vuoi capire come e se vale la pena fare spinning in foce? In questo articolo ti spiego perché la foce è un ottimo spot per fare spinning, quali sono i pro e i contro. Cosa puoi insidiare in uno spot come la foce, il periodo e gli orari migliori e infine ti spiego qual è l’attrezzatura migliore per affrontare la foce

Se vuoi imparare a pescare in foce con successo, questo articolo fa al caso tuo. 

Buona lettura 🙂 

More...

Perché fare spinning in foce : Vantaggi e svantaggi

Grande possibilità di movimento e di ricerca del pesce

La foce grazie alle sue caratteristiche permette (quasi sempre) di ricercare il pesce lungo tutto la costa. A differenza di spot come la scogliera che specialmente di notte è difficile muoversi senza rischiare di cadere.Questo è importante perché l’attività di spinning è questo. Una ricerca continua del predatore.

Permette di incontrare molto facilmente la spigola

Se vuoi pescare la spigola, la foce è uno dei luoghi ideali per incontrare questo pesce. Si tratta infatti di uno dei suoi terreni di caccia preferiti. Non a caso questo pesce ha la capacità di risalire le foci dei fiumi per chilometri, in modo da stanare il pesce foraggio. 

Quindi è abbastanza comune pescare la spigola in foce non solo nella parte esterna della foce (quella che da sul mare) ma anche nella parte interna. 

Può regalare grandi soddisfazioni 

Oltre alla spigola altre due prede molto ambite (e molto più combattive) che possiamo trovare nella foce sono il pesce serra e la leccia amia. Due pesci che una volta in canna possono regalare grandi emozioni a livello di adrenalina e divertimento. 

I cappotti saranno molti 

I lati negativi di questa pesca? I cappotti, che inevitabilmente saranno tanti. Ma diciamoci la verità andiamo a pescare non solo per prendere qualcosa ma anche perché è una passione, ci permette di liberare la mente e prenderci un momento per noi stessi.

Quindi cosa sarà qualche cappotto? 🙂 In uno spot come la foce quando meno te lo aspetti, magari proprio in uno degli ultimi lanci potresti ritrovarti a combattere con il pesce della vita. E sono queste le esperienze che porteremo sempre con noi. 

Inoltre anche se i cappotti sono frequenti, nei momenti in cui ci saranno i pesci in caccia avrai modo di pescare con frequenza pesci dal peso medio di 2-3kg. In queste situazioni sarà importante capire dove si svolge l'attività dei pesci. Visto che Serra, Spigole e Leccie sono gregari e cacciano in piccoli branchi.

Prede che puoi catturare in questo spot

La spigola

La regina della foce è la spigola. Il branzino è un predatore costiero che può arrivare a pesare oltre 10 kg (il record è di 12) ed è molto ambito dai pescatori a spinning. Il motivo è sicuramente da ricondurre al fatto che si tratta di un pesce molto cauto e difficile da ingannare

In foce la spigola può cacciare anche con 20 centimetri di acqua. Ed è da ricercare laddove la corrente incontra ostacoli sommersi, come tronchi e rocce. Questo perché si tratta di un predatore che non insegue le sue prede a grande velocità, ma le coglie di sorpresa con la tecnica dell’agguato.

In foce questo predatore può essere insidiato sia nelle coste adiacenti, all’esterno che nella parte interna. Come detto prima questo pesce può risalire il fiume per diversi chilometri.

Il pesce serra

Il Serra è un pesce pelagico che prima era molto raro sulle nostre coste ma che negli ultimi anni, causa innalzamento delle temperature, è diventato sempre più presente. Lo si può trovare specialmente nel periodo estivo e in autunno quando le temperatura dell’acqua si innalzano. 

Questa predatore estremamente vorace, ama cacciare vicino alle foci alla ricerca della sua preda preferita, il cefalo di cui fa delle vere e proprie stragi. Può risalire le foci per qualche centinaio di metri, quindi può essere trovato anche nella zona interna dei fiumi che sboccano sul mare.

La leccia amia

La leccia amia è il più grande tra i predatori che possiamo incontrare in foce. Questo pesce può superare i 50 kg e i due metri di lunghezza. E come il pesce serra può risalire le foci dei fiumi per qualche centinaio di metri, in modo da inseguire i cefali di cui è ghiotto.

Ha una bocca molto grande e può arrivare a inghiottire pesci di 1 o 2 kg in un solo boccone. Infatti questa pesca è una storia a parte. In quanto necessiterai di una attrezzatura differente che vedremo tra poco.

In ogni caso qui trovi un articolo più approfondimento sulla leccia amia : Come pescare la leccia amia a spinning

Periodo e orario migliore per fare spinning in foce

quando fare pesca a spinning in foce

Il periodo migliore per pescare a spinning nella foce di un fiume dipende dal tipo di pesce che vogliamo insidiare

Con la spigola andremo a pescare prevalentemente nel periodo invernale. Con il pesce serra invece dalla primavera inoltrata fino all’autunno inoltrato. Per fare pesca a spinning alla leccia in foce il periodo migliore va dall’estate fino all’autunno.

Qual è l’orario migliore per pescare in foce? 

Anche l’orario dipende dal pesce a cui stiamo puntando. Spigola e pesce serra possono essere insidiati dal tramonto all’alba. La leccia amia invece nelle ore di luce, dal mattino fino al pomeriggio. 

Ecco una tabella che riassume il periodo e gli orari migliori per pescare in foce.  

PESCE

PERIODO MIGLIORE

ORARIO MIGLIORE

Spigola

Mesi invernali

Cambi di luce e notte

Pesce Serra

Da fine primavera fino a fine autunno

Cambi di luce e notte

Leccia Amia

Estate e inizio autunno

Giorno e ore centrali

Attrezzatura per pescare in foce

l'attrezzatura da usare per fare spinning in foce

canna da pesca

La scelta della canna dipende dal tipo di pesce e dal tipo di pesca, se effettuata dalla riva oppure con una imbarcazione. 

Se decidi di pescare da riva ti consiglio una canna da 2.40 in modo da poter effettuare lanci lunghi per andare alla ricerca di pesci come il serra (che può sostare molto vicino ma più spesso lo si trova a qualche decina di metri) oppure la leccia amia che non ama avvicinarsi molto alla riva. 

Se decidi di pescare invece dalla barca puoi optare per una canna da 1.80 fino a 2.10 metri

Ecco un ottimo articolo che ho scritto qualche tempo fa per aiutarti a scegliere la canna migliore per le tue esigenze : Le migliori canne da spinning

Mulinello

Per spigola e pesce serra ti consiglio un mulinello 4000, con un’ottima frizione anteriore e recupero a spire incrociate. Cosa fondamentale per non incorrere in parrucche che con il trecciato possono essere abbastanza frequenti se utilizzi un mulinelli di bassa qualità. Infatti proprio su questo attrezzo sono più propenso a investire. Un buon mulinello se vuoi fare pesca a spinning è fondamentale e conta molto più della canna o di qualsiasi altro attrezzo. 

Per la leccia amia invece ti consiglio un mulinello 5000-6000, visto che si tratta di un pesce molto più grande e con fughe e combattimenti che possono durare molto di più. 

Vuoi acquistare un mulinello di qualità ma non sai quale scegliere? Ecco una guida all’acquisto : I migliori mulinelli entry level per lo spinning

Filo e montatura

Per la foce ti consiglio di usare la classica montatura da spinning. Quindi per la lenza madre utilizzeremo un buon trecciato e per il finale invece uno spezzone di fluorocarbon da 60-100 cm. 

Ecco una tabella per aiutarti a scegliere il filo in base alla preda che hai intenzione di insidiare.

Articoli di approfondimento :

PESCE

TRECCIATO

FLUOROCARBON

Spigola

0.15 fino a uno 0.20

0.30 fino allo 0.35

Pesce Serra

0.20 fino a uno 0.25

0.35 - 0.40

Leccia Amia

0.30+

0.50

Altra attrezzatura che potresti valutare per lo spinning in foce sono stivali da pesca o waders. E i gilet da pesca che possono essere molto comodi specialmente dalla barca o se hai intenzione di immergerti almeno parzialmente in acqua. 

Esche artificiali per fare spinning in foce

Per gli artificiali da utilizzare in questo spot la scelta è veramente molto ampia. Puoi utilizzare di tutto in base al tipo di preda che vuoi insidiare

I popper : 

L’esca da superficie per eccellenza è il popper. Un artificiale che riproduce un pesce in difficoltà e che grazie alla sua bocca concava riesce a creare il suono da cui prende il nome, il “pop”. 

Questa esca è fantastica per il serra e la leccia amia, così come per lo spinning alla spigola. Per la leccia andremo ad usare dei “popperoni” di dimensioni generose, magari tra i 14 e i 20 centimetri e dal peso di almeno 30 grammi, in modo da poter lanciare a grandi distanze, specialmente se peschiamo da riva. Per serra e spigola invece vanno bene i popper da 7 fino a 10 o 12 centimetri. 

Skipping lure : 

L’esca per eccellenza per pescare la leccia amia è lo skipping lure o “saponetta”. Si tratta di un’esca molto pesante che viene recuperata velocemente e schizza sulla superficie dell’acqua. 

Minnow e long jerk minnow

Le esche classiche che puoi usare sono sicuramente i minnow. Negli ultimi anni ha preso piede una variante molto particolare del minnow. Il long jerk, di cui uno dei più famosi è senza dubbio il mommotti della seaspin

Queste esche sono lunghe tra i 14 e i 20 centimetri e hanno un corpo molto aerodinamico che permette di compiere lanci incredibili e raggiungere distanza anche superiore ai 50 metri. Cosa che con un semplice minnow è impossibile. E sono ottime per qualsiasi tipo di predatore del mediterraneo. Quindi funzionano benissimo anche in foce contro Spigola, Serra e Leccia amia.

Esche artificiali in silicone (le gomme)

Queste esche prima utilizzare esclusivamente per la pesca nelle acque interne stanno riscuotendo un grande successo anche nella pesca a spinning in mare. I più famosi e utilizzati sono gli shad, i grub e i vermoni. Personalmente ti consiglio il black minnow della Fiiish. Ho scritto una recensione approfondita al riguardo che puoi trovare cliccando qui

Articoli di approfondimento per le esche : 

Sei pronto per praticare spinning in foce?

In questo articolo hai scoperto come fare spinning in foce e quali sono le prede principali. Hai visto il periodo migliore (che è diverso in base alla preda) e gli orari migliori, che sono la notte per spigole e pesce serra e il giorno per la leccia amia. 

E hai visto anche che l'attrezzatura cambia in base al tipo di preda, se ti vuoi concentrare sui pesci di medie dimensioni come il serra e la spigola oppure verso la pesca alla grande leccia amia. 

E adesso? Puoi leggere tutti gli articoli di approfondimento che ti ho linkato in questo articoli in modo da capire ancora meglio quali artificiali usare (ti indico proprio marca e modello) ed eventuali altre attrezzatura come mulinelli e canne da pesca. 

Buon divertimento 🙂 

Lascia un commento