Mulinello da Eging: Recensioni e Come Scegliere il Migliore

Quando pensi allo spinning, probabilmente il tuo pensiero va a pesci come spigola, pesce serra o trote e lucci.

In realtà esiste un'altra tipologia di predatori che possono essere insidiati con una variante dello spinning. Stiamo parlando dei cefalopodi.

E l'eging è una tipologia di spinning che puoi utilizzare per catturare questi magnifici animali.

Ovviamente tra le due tipologie di pesca esistono delle differenze che si ripercuotono anche nella scelta dell'attrezzatura. E in questo articolo in particolare andremo a parlare di come scegliere il giusto mulinello da eging e quale scegliere in base alle tue esigenze e al tuo budget.

More...

La scelta migliore se hai poco budget
Sahara R (2500R)
La scelta migliore se hai poco budget
Sahara R (2500R)
La nostra scelta se vuoi un mulinello di altissima qualità
Daiwa 16 EMERALDAS 2508PE-H-DH
La nostra scelta se vuoi un mulinello di altissima qualità
Daiwa 16 EMERALDAS 2508PE-H-DH

Caratteristiche di un buon mulinello da eging

Nel contesto di questa tipologia di pesca, il mulinello è uno degli strumenti più importanti e caratteristici.

I mulinelli da eging infatti, sono leggermente diversi da quelli per lo spinning. Di seguito elencherò quali sono le peculiarità utili per determinare le qualità di un mulinello da eging.

Taglia del Mulinello

La taglia di un mulinello viene espressa con un valore numerico che può variare da 1.000 a 10.000. Questo numero va a definire la quantità di filo che la bobina può ospitare.

Ovviamente, la taglia del mulinello varia a seconda della tipologia di cefalopodi che si intende predare. Per esempio, se intendi andare a pesca di seppie, puoi focalizzarti su un mulinello da eging da 2.500 o 3.000.

Il peso

Il mulinello da eging deve essere assolutamente leggero. Si tratta di una tipologia di pesca in cui ti dovrai molto e spesso e le battute di pesca in genere si protraggono per ore. 

Un consiglio personale? In genere non andrei mai sopra i 300 grammi per un mulinello da eging.

Mulinello con frizione anteriore o posteriore per l'eging?

Così come per lo spinning tradizionale, anche nell’ambito dei mulinelli da eging va fatta una scelta tra frizione anteriore o posteriore.

Nello specifico, la frizione anteriore sfrutta dei particolari cuscinetti a sfera nella parte superiore del mulinello, che vengono a contatto con la bobina. Questi risultano molto resistenti a sforzi e usura. Anche in caso di combattimenti lunghi e intensi, i cuscinetti tendono a surriscaldarsi poco.

Optando per una frizione posteriore, i cuscinetti utilizzati sono di dimensioni ridotte. Di conseguenza il surriscaldamento è maggiore, così come i rischi di rottura del filo.

Come avrai dunque intuito, generalmente è preferibile un mulinello a frizione anteriore anche se nell'eging non è obbligatorio.

Rapporto di recupero

Il rapporto di recupero è un valore che va a definire la proporzione tra i giri della manovella rispetto ai giri della bobina.

Più il rapporto di recupero è alto, più la bobina viene riavvolta velocemente ma, al contempo, si ha meno potenza di recupero da parte del mulinello. Viceversa con un valore basso, il riavvolgimento sarà meno rapido, ma il pescatore avrà a disposizione maggiore potenza.

In questo senso, la tua scelta va fatta sia in base allo stile di pesca che alle caratteristiche della potenziale preda. Generalmente questo valore può variare molto m è da preferire un rapporto di recupero vicino al 5.1:1. Di fatto, con questo valore, per ogni giro di manovella la bobina compie cinque giri.

In ogni caso, ti sconsiglio di andare oltre il rapporto 6.0:1 o 6.2:1, che risultano i valori più alti che solitamente si possono riscontrare in queste tipologie di mulinelli..

Materiali di costruzione

Come appare ovvio, non devi sottovalutare i materiali con cui è stato costruito un mulinello da eging. In tal senso, le linee guida sono pressoché identiche a quelle dello spinning classico.

Materiali come alluminio e grafite permettono un ottimo compromesso tra peso e resistenza. Le due opzioni disponibili, hanno comunque sostanziali differenze.

L’alluminio è più pesante e più resistente anche alle sessioni di pesca più intensa. Il punto debole di tale metallo resta però inevitabilmente la salsedine e la conseguente corrosione.

La grafite invece, risulta estremamente leggera ed è molto più resistente alla salsedine. Nella maggior parte dei casi, per sua natura, gli strumenti realizzati con tale materiale tendono a costare di più.

Se sei un pescatore occasionale, l’alluminio non è da scartare. Se invece sai già che passerai molto tempo in mare, per evitare i danni legati alla salsedine è forse meglio che scegli un mulinello in grafite.

I migliori mulinelli da eging

Sahara R (2500R)

Se vuoi cimentarti in questo tipo di pesca ma non intendi spendere cifre elevate per un mulinello, puoi optare per il Sahara R (2500R). Nonostante si stia parlando di un mulinello economico si tratta di un buon compromesso tra qualità e prezzo.

Il mulinello si presenta con un rapporto di recupero pari a 5.2:1 e una forza frenante di 2 chilogrammi.

La frizione posteriore è multidisco e garantisce un alto livello di fluidità. Il punto di forza principale del Sahara R (2500R) è probabilmente la bobina. Questa risulta in alluminio forgiata a freddo con AR-C adatta all'uso sia con nylon che con trecciato.

Pur essendo un mulinello ideato per l’acqua dolce, si adatta anche all’eging senza particolare difficoltà.

Clicca per guardare i prezzi e le recensioni su Amazon

Pro

  • In rapporto al prezzo del mulinello, la bobina appare di ottima qualità ed piuttosto fluida, anche se leggermente pesante
  • Rapporto qualità prezzo decisamente vantaggioso (d’altronde stiamo parlando di un prodotto Shimano)
  • Ha un design decisamente accattivante.

Contro

  • Non è specifico per l'eging
  • Un pò pesante rispetto ai mulinelli specifici (275gr)
Shimano SEPHIA BB C3000S

Focalizziamoci su un brand come Shimano, che non necessita sicuramente di particolari presentazioni. In questo caso ti illustrerò il Mulinello Sephia BB, quello che probabilmente costituisce attualmente la punta di diamante dell’azienda per questo specifico settore.

Si tratta di un mulinello appositamente ideato per l'eging, pur adattandosi a varie tipologie di pesca in mare. Si tratta di un mulinello dotato di una rotazione molto fluida grazie al Magnumlite Rotor e al sistema di trasmissione di potenza X-Ship.

Lo strumento è stato sviluppato con una bobina AR-C, pensata per essere utilizzata con il trecciato e per migliorare sensibilmente la distanza di lancio. Per quanto concerne le specifiche tecniche Mulinello Sephia BB propone un rapporto di recupero pari a 5.0:1, ha una capacità monofilo da 0,16 mm - 150 m e risulta dotato di 5 cuscinetti S A-RB1RB.

La forza frenante è pari a 9 chili, mentre il peso complessivo del mulinello è pari a 245 grammi.

Clicca per guardare i prezzi e le recensioni su Amazon

Pro

  • Molto leggere e piacevole da utilizzare.
  • Mulinello specifico per la pesca a eging
  • Presenza di un meccanismo di antiritorno.
  • Bobina a bassa capacità adatta per l'eging (non dovrai fare il fondo con il nylon)

Contro

  • Prezzo più alto rispetto ai mulinelli non specifici.
Mulinello da eging Daiwa Emeraldas 2508PE

DAIWA 16 EMERALDAS 2508PE è un mulinello da 2.500 che, già a prima vista, colpisce particolarmente per il design raffinato, estremamente curato. Si tratta di un prodotto di alto livello, ideato specificatamente per l’eging.

Il mulinello si presenta compatto e leggero (235 grammi) e molto fluido. Il materiale predominante è l’alluminio, anche se trattato in modo che risulti particolarmente resistente all’acqua salata. Il rapporto recupero risulta pari a 5:6.1.

Grazie alla presa ampia in EVA, DAIWA 16 EMERALDAS 2508PE offre una presa sicura, anche nel momento in cui ti ritrovi con le mani bagnate. Altre caratteristiche degne di nota di questo prodotto sono la frizione ATD Automatic Drag System e i 6 cuscinetti annessi.

In definitiva se sei disposto a spendere un pò di più per un mulinello specifico e con una meccanica superiore questo è il mulinello che ti consiglio.

Clicca per guardare i prezzi e le recensioni su Amazon

Pro

  • Il corpo è a "chiusura stagna" grazie alla tecnologia Megasealed, quindi non c'è il rischio che entri acqua salata.
  • La speciale frizione ATD riduce al minimo la possibilità di slamature (cosa comune nell'eging). 
  • Il design è molto accattivante (bella figura assicurata con gli amici )
  • Il pomello in EVA essendo sovradimensionato offre una presa sicura anche con le mani bagnate.

Contro

  • Costo più elevato rispetto ai prodotti precedenti.
Abu garcia revo x spinning

Concludiamo la carrellata dei prodotti con Abu Garcia Revo X Spinning. Si tratta di un mulinello dal design futuristico e, al contempo, dotato di elevata resistenza e prestazioni decisamente sopra la media.

Il corpo del prodotto risulta in carbonio, un materiale leggero e resistente difficilmente individuabile nei mulinelli da eging. Proprio per questo motivo, il mulinello nel suo complesso pesa solamente 257 grammi.

Grazie al sistema di controllo del filo Rocket(™), il pescatore può usufruire di lanci massimizzati, a prescindere dall’utilizzo di monofili, trecce o fluorocarbon.

Il rotore, estremamente leggero, è costituito dalla grafite (altro materiale piuttosto pregevole), mentre l’alberino principale e altra componentistica più piccola è realizzata in acciaio inossidabile. Il rapporto di recupero è pari a 6:2.1, mentre la frizione sfrutta ben 7 cuscinetti.

Purtroppo non si tratta di un mulinello specifico per l'eging, ma ha comunque dalla sua buone caratteristiche che lo rendono utilizzabile anche in questa tipologia di pesca.

Clicca per guardare i prezzi e le recensioni su Amazon

Pro

  • Design decisamente accattivante.
  • Ottimo peso per un mulinello non proprio specifico per l'eging.
  • Il sistema rocket permette di effettuare lanci più elevati della media.
  • Essendo un mulinello da spinning può essere utilizzato non solo per l'eging e quindi puoi sfruttarlo come un "tuttofare".

Contro

  • Il costo è un pò più elevato rispetto alla concorrenza.
  • Vista la presenza di uno zaino il peso è un pò più elevato dei gilet da pesca precedenti (in totale circa 1kg).

Conclusione

Anche se ti stai avvicinando a questo stile di pesca, con questo articolo spero di aver fatto chiarezza sui criteri di scelta per quanto concerne i mulinelli.

I modelli proposti, garantiscono ottime garanzie in tal senso. Se non hai molto budget e vuoi spendere il meno possibile ma avere comunque la possibilità di iniziare con l'eging allora ti consiglio lo Shimano Sahara

Se invece non vuoi scendere a compromessi con la qualità e preferisci acquistare un mulinello specifico e dalle elevate prestazioni allora ti consiglio il Daiwa Emeraldas

Quale tra questi mulinelli hai scelto? Fammelo sapere nei commenti.

Altri articoli che possono interessarti riguado l'eging sono : 

Ultimo aggiornamento 2020-05-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento